In Evidenza

Patrizia Riscica inizia con il sentimento più importante, senza il quale la vita sarebbe un viaggio sterile, e ci fa entrare nel mondo dell’amore. La sua voce si snoda con la consapevolezza del versificare e denota un sentire contrastato che rispecchia una situazione abbastanza comune: anche se l’amore sembra finito e non dà più battiti accesi, conviene non cancellarlo. “L’amore rimase / perché sapeva che, / nonostante i suoi stracci / i suoi buchi, gli strappi e / i pochi rammendi, / copriva ancora il corpo / e scaldava l’anima”.